4.22.2006

Cannes al vento 2

Giusto per rimediare ad una paio di mancanze. Innanzitutto tra i film in arrivo va segnalato X-men 3, orfano alla regia di Bryan Singer, autore dei primi due episodi, che però sta ultimando l'atteso ritorno di Superman. X-men 3, credo sarà egualmente in grado di completare una degnissima trilogia.

L'altra cosa che ho dimenticato di dire è che oggi si premiavano i David di Donatello, i nostri Oscar, che tramite una non proprio entusiasmante cerimonia condotta da Fabio Volo e Veronica Pivetti, ha sancito la vittoria nelle categorie più importanti, del film di Moretti Il Caimano, anche se poi il maggior numero di premi li ha presi il film di Michele Placido, Romanzo Criminale. Qui comunque, tutti i premiati.

Ultimissima: ho visto L'era glaciale 2 - Il disgelo. Beh si ride davvero di gusto in più occasioni, ma è chiaro che tecnicamente la scelta non è quella di stare in competizione con gli studi più avanzati, ma semmai di sfruttare i colori più adatti a rendere viva una sceneggiaura ancora una volta riuscitissima. E Scrat la fa da padrone!

2 commenti:

David ha detto...

Vorrei condividere il tuo stesso ottimismo su X-Men 3, ma purtroppo la filmografia di Brett Ratner è alquanto preoccupante.

Achille ha detto...

Si in effetti non è esaltante. speriamo solo che il Ratner abbia trovato molte cose già fatte o scritte e che si sia limitato a girarle....