9.23.2006

Evoco Nikazzio

Già così faccio prima. Dovete sapere che Nikazzio è colui al quale potete e dovete chiedere ogni cosa vi tamburella nel cervello in ambito (in questo caso) fantasy ed affini... Pertanto se mai doveste avere dubbi o domande in tale materia come quelle che mi accingo a porre, potete pure scrivermi e io vi fornirò esaurienti risposte tramite la mia carta "Evoca Nikazzio"... Non chiedetemi altro....

La domanda che pongo io in questo caso riguarda il caso letterario fantasy di "Eragon" e poi di "Eldest" che dovrebbe essere poi chiuso da un ultimo capitolo e comporre così una trilogia (ma guarda un po'. L'autore è un certo Christopher Paolini che se non ho capito male è un giovincello sbarbatello.

Il punto è: dato che c'è in arrivo il film "Eragon", e qui il sito del film con relativo trailer, che cazzo è sta roba? E' degno di essere visto/letto? Siamo alle solite scopiazzature Tolkeniane? Chi è sto Paolini?

Sia fatta luce...


2 commenti:

Nikazzio ha detto...

Rummmblee...
Eccomi al tuo cospetto caro Achille. Tu mi hai evocato ed io sono giunto dalla città dell'umidità per porre spiegazioni, anche se in questo caso non ho molte informazioni da darti.
So che quel Paolini è un ragazzo americano (di chiare origini Italiane) di qualche stato a bassa concetrazione umana (mi pare il Montana, cmq un paesino di quelli caratteristici americani dove o sono tutti sono una guida spirituale, oppure sparano a vista agli stranieri :-) ). Cmq pare abbia scritto Eragon a 15 anni, e che un editore accortosi del romanzo per caso (era stato pubblicato a spese dei genitori solo dalle sue parti) lo abbia fatto distribuire in tutto il mondo con un successo strepitoso (tant'è che è diventato (ma guarda un pò) una trilogia).
Io non l'ho letto (e credo che mai lo farò) ma mi sembra che da quando sono usciti i film sul signore degli anelli, le case editrici, abbiano fatto a gara per pubblicare più fantasy possibile, generando una sfilza di romanzi inutili e identici che non hanno fatto altro che togliere lettori ai pochi scrittori decenti fantasy rimasti (tutti vecchietti). Poi arriva questo harry potter montanaro (è uguale!! coincidenza?!) che pubblica un libro fantasy, la notizia che ha 15 anni incuriosisce molti e galvanizza i bambini e il libro vende milioni di copie...
Boh... mi chiedo cosà avrà da aggiungere questo libro ad un genere che non ha più nulla da dire da ormai molti anni?! (Sono stato buono!! achille, non provare a tirare fuori harry potter!!!)

(uhmm... una spiegazione potrebbe essere che hanno preso stephen king come correttore di bozze :-) )

vabbé, ora ritorno nelle mie lande umide...
e hop! puffff!!!

Achille ha detto...

Funziona!

Grazie o Supremo....