5.30.2006

Rivincita o riperdita ?

Cosi su due piedi mi sembra che il Centro-Sinistra ha vinto dove era già in carica (anzi stravinto in alcuni casi) e ribaltato un paio di provincie e altri comuni. Il delirante modus operandi del Berluska post-elezioni, l'ha pagato caro.
Peccato per la Sicilia, perchè per una volta un voto a Rita Borsellino, con quello che significa il suo cognome, e con il valore che avrebbe avuto una sua vittoria in chiave antimafia, avrebbe dato un segnale molto significativo.

Non posso far ameno perciò di pensare che la riconferma di Totò Cuffaro, indagato per favoreggiamento alla Mafia, sia un brutto, bruttissimo segnale...

La volpe e l'uva. Vi ricordate la storiella: Il Berluska dice che l'unico test che valeva politicamente era la Sicilia (dove per inciso hanno vinto ma perso molti punti). P-a-t-e-t-i-c-o.
Poi la storiella dell'astensionismo che colpisce l'elettorato di centrodestra: ma se la gente non va a votarli ci sarà un motivo? E comunque sarà più importante il parere di chi va a votare e sceglie per il futuro della propria città o quello di chi va al mare a bagnarsi il culo e non trova in due giorni tempo per svolgere il suo compito civile?

1 commento:

Daniel ha detto...

Forse..... e se impostassero le elezioni come un reality a eliminazione, tipo il "grande fratello"? La gente andrebbe a votare in massa, no?