5.05.2008

Gli voglio bene lo stesso...

Anche se mi sembra quasi incredibile, e comunque mi sembra di parlare di tempi lontanissimi..se c'è un cantante o un gruppo che ha punteggiato i miei migliori anni adolescenziali, quello è sicuramente Max Pezzali (e quello sconvolto di Repetto....si il capellone che saltava dietro mentre cantava Max)

Dalle cassette frustate dentro alle autoradio (e qualcuna ancora incredibilmente continua a funzionare), dalle schitarrate estive, alle clamorose stonature da karaoke, ed in generale ad ogni minima occasione per commuoversi, intristirsi, gasarsi, incazzarsi, divertirsi ecc a seconda del momento, gli 883 erano sempre li...

Un ruolo che con Gianluca Grignani, era equamente diviso...

Ora dicevo, mi sembra quasi incredibile, più che altro per certi pezzi che ogni tanto sforna... e che in generale ributtano un po' la luce su quello che era il gergo in voga, su quali erano i "problemi" da ragazzetto, insomma "non me la menare" in generale...ci prendeva sempre...

Adesso a guardarlo un po' più da lontano a volte viene da sorridere, ma in certi casi proprio non capisco...E' il caso di questo pezzo che mi è capitato di risentire un paio di volte utlimamente e che accenno solo qua sotto nella prima strofa...minchia che testo del cazzo...

Erano le vacanze di natale
dell’anno di quel freddo micidiale
il mio peugeot col gelo arrancava
tossiva un po’ partiva e si fermava
mi superò uno col fifty nero
lo vidi che rideva son sicuro
dall’alto del suo fifty sia di me che del peugeot
così tornai a casa un po’ umiliato
col ghiaccio che dal chiodo era entrato
in profondità nel mio orgoglio ferito
è allora che al volo ho realizzato
il rischio di passare la mia vita
sopra a un peugeot che arrancava in salita
mentre uno con il fifty ti sorpassa ride e va

e tutto va come deve andare
o per lo meno così dicono
e tutto va come deve andare
o per lo meno me lo auguro
...
...però...Max, ti voglio bene lo stesso... senza Gli Anni...non avrei saputo cosa cantare....

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Hai ragione Achi, Max è proprio bravo (anke se non raggiungerà mai i livelli di Jovanotti..Ihih)...Mi ricordo che ai mitici tempi dei campeggi a Montegroppo sul camioncino del Don cantavamo tutti a squarciagola le sue canzoni e ogni volta che ascolto qualche suo pezzo storico mi rivengono in mente quei momenti...Cmq si, di cazzate ne ha scritte parecchio...Basta ascoltare "La regola dell amico"..Ci ha toppato in pieno (perfortuna:))...Cocco

Achille ha detto...

eheheheh grande cocco... hai detto bene...per fortuna...

@

Anonimo ha detto...

Si ma quella del peugeot e del fifty è tutta una metafora...Solo che un cantante che canta a dei ragazzetti non può che creare certi paragoni...

Francy ha detto...

Eh si anche per me Max ha avuto lo stesso ruolo..magari riflettendoci anch'io arrivo alle tue stesse "conclusioni" ma alla fine, resta sempre Max ;) e come ha detto Cocco, oltre ad aver seguito questi miei lunghi 17anni :D, ha fatto da colonna sonora al campeggio.. come dimenticarlo! Achi, ti ridico che un campeggio dovremmo proprio rifarlo! ..la tua cuginetta!